Taiyo Matsumoto

Nato nel 1967 a Tokyo, dopo aver coltivato la speranza di diventare un calciatore professionista, Taiyo Matsumoto esordisce nel mondo del manga e si fa notare vincendo il Comic Open Contest. 

In seguito trascorre un lungo periodo in Francia, fondamentale per la maturazione del suo stile, eclettico nel panorama del manga. Le sue opere hanno riscosso riconoscimenti in Giappone (tra i quali un Tezuka Osamu Cultural Prize e uno Shogakukan Manga Award) e nel mondo: “Tekkon Kinkreet” – che sarà pubblicato per la prima volta in Italia da J-POP – ha vinto il Premio Eisner come miglior fumetto straniero, e per 2 volte l’autore si è classificato tra i finalisti dell'Angoulême International Comics Festival.

La serie “Sunny” del 2015, sempre per J-POP, gli è valsa un Gran Guinigi durante la 50esima edizione di Lucca Comics & Games.

 

 

Eventi correlati

Taiyo Matsumoto, Manga
  • Ci sono muri che separano ma sono stato su un muro che unisce. Goonatilleke S.
  • Ce sta Hulk come Lamù, e chi se ne va più? Francesco D.
  • Da te ritorno ogni anno mentre tu cresci senza invecchiare e io quando sto con te ritorno bambino. Giovanni Battista N.
  • La passione in migliaia di cuori. Roberta G.
  • Grazie Lucca Comics & Games per avermi fatto conoscere una mondo pieno di gioia e di fantasia. Roderick David G.
  • Sei fatta della fantasia di chi ci mette il proprio lavoro e della felicità di chi ci partecipa. Roberta M.