X

LOGIN BOX

Non sei registrato? Iscriviti ora!

Password dimenticata ?

Oltre gli spazi inesplorati. Sulle tracce di Jules Verne

La mostra “Oltre gli spazi inesplorati. Sulle tracce di Jules Verne” nasce dalle tavole selezionate al "Concorso per Illustratori e Fumettisti Lucca Junior 2018”, giunto alla sua dodicesima edizione e quest’anno dedicato al grande scrittore francese, per festeggiare i 190 anni dalla sua nascita (8 febbraio 1828).

Il concorso, patrocinato dall’Associazione Autori di Immagini (AI) ed aperto a illustratori e disegnatori professionisti e non, ha visto la partecipazione di quasi 500 artisti italiani o residenti in Italia. Tra tutte le tavole ricevute, la Giuria - composta dal Presidente Livio Sossi (Docente di Letteratura per l’Infanzia) e dai giurati Paolo D’Altan (illustratore), Lucia Emilia Stipari (studio pym) e Gaia Stock (Edizioni EL, Einaudi Ragazzi, Emme Edizioni) - ha selezionato le 33 opere entrate a far parte di questo suggestivo percorso per immagini che, ci auguriamo, affascinerà i grandi e piccoli visitatori della mostra.

Un breve viaggio alla riscoperta del genio di Jules Verne, attraverso le suggestioni che gli artisti selezionati hanno ritrovato nella sua vita e nelle sue opere. Un omaggio illustrato al “poeta dei prodigi”, come lo definì Guido Gozzano nella poesia a lui dedicata, da cui prende spunto anche il titolo della mostra.

Luogo: Palazzo dell’Illustrazione – Fondazione Banca del Monte, P.zza San Martino – Lucca

Data: dal 31 ottobre al 4 novembre 2018

Inaugurazione: mercoledì 31 ottobre

Orari: ore 9.00-19.00

Ingresso gratuito

  • Ci sono muri che separano ma sono stato su un muro che unisce. Goonatilleke S.
  • Ce sta Hulk come Lamù, e chi se ne va più? Francesco D.
  • Da te ritorno ogni anno mentre tu cresci senza invecchiare e io quando sto con te ritorno bambino. Giovanni Battista N.
  • La passione in migliaia di cuori. Roberta G.
  • Grazie Lucca Comics & Games per avermi fatto conoscere una mondo pieno di gioia e di fantasia. Roderick David G.
  • Sei fatta della fantasia di chi ci mette il proprio lavoro e della felicità di chi ci partecipa. Roberta M.