• Comune di Lucca
  • Con il patrocinio di: Regione Toscana, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Comune di Lucca
  • Festival: dal 30/10 al 02/11 - Mostre: dal 18/10 al 02/11

Manga Boys

I Manga Boys nascono nel 2000 per iniziativa di Bruno Tibaldi, che commissiona a Stefano Lucato la prima sigla italiana dei Digimon. Stefano coinvolge la giovanissima Cristina Valenti, nasce il gruppo, e la loro sigla diventa un grandissimo successo, come da anni non accadeva con le sigle RAI! E il successo continua con le sigle delle tre successive serie dei mostri digitali, “Digimon per sempre”, “Digimon Tamers” e “Digimon Frontier”, e con sigle come “Nadja”, “Guru Guru il girotondo della magia” o “Siamo i Vampiriani!”.

Dopo l’esperienza Manga Boys, Stefano continua ancora per qualche anno a lavorare con Bruno Tibaldi realizzando anche le sigle delle prime tre serie di Pretty Cure, cantate da Giorgia Alissandri. L'esperienza musicale di Stefano però non si è mai limitata alle sigle TV: ha lavorato come produttore con moltissimi discografici come Claudio Cecchetto, Tibaldi, Micocci, e artisti come DJ Francesco, Federico Stragà, e molti altri. Oggi si occupa perlopiù di SoundDesign per la produzione di software musicale, come il premiatissimo SWAM engine (sample modeling). Cristina invece è diventata una cantante professionista (nonché insegnate di canto - vocal coach), collaborando con Eros Ramazzotti, Elisa, Michele Zarrillo, Umberto Tozzi e Riccardo Fogli. A breve uscirà il suo primo disco, contenente anche "Occhi che ti guardano" con cui ha vinto 1° premio del "Festival internazionale George Grigoriu" in Romania. Nel 2015 tutte le sigle dei Manga Boys vengono pubblicate sul CD a edizione limitata Digimon & co.

 

 

 

Eventi Correlati

Manga Boys
  • Non sarai mai solo una fiera per me, sarai sempre il mio mondo. Lucca, apoteosi delle mie passioni. Angelo Agostini.
  • Girandola di emozioni, nuovi amici in un caldo abbraccio di folla festosa, carnevale dell'anima. Carlo Stuto.
  • Lucca, sei il fumetto che amo. Giuseppe Bennardo.
  • Ogni anno a Lucca le parole sono nuvole sulle labbra, qui vive ogni cosa che puoi immaginare. Alessandro Cecchinelli.
  • Lucca, da te ritorno ogni anno mentre tu cresci senza invecchiare e io quando sto con te torno bambino. Giovanni Battista Novaro.
  • Che cosa sono l’amore e l’intelletto se non i sentimenti che spingono l'essere umano a seguire le proprie passioni? Lucca Comics & Games è l’anello di congiunzione perfetto tra due quesiti eternamente in lotta. Juri Tirabassi.
  • Lucca Comics & Games è il posto perfetto per liberare un sogno chiuso nel cassetto. David Gusso.
  • La china che scorre tra le vie di Lucca realizza i nostri sogni. Francesco Tamburini.
  • Lucca, sei gioia e dolore, corse, attese, ritardi, freddo e caldo, sorrisi e lacrime, ritrovi e addii, colori e ricordi indelebili. Roberta Giancotti.
  • Quando senti di trovarti nel posto giusto al momento giusto, quando chiunque può brillare senza paura, sai di essere a Lucca Comics & Games. Giordano Cruciani.