Blood Bowl, a Lucca il Mondiale 2015

Il regalo migliore per il ventesimo compleanno di Lucca Games è arrivato domenica sera: i delegati della NAF, la Federazione Internazionale di Blood Bowl, hanno scelto Lucca come sede ospitante per il Campionato Mondiale del 2015. Con 19 voti su 30 sono state spazzate via le candidature di Bruges, Copenaghen, Sidney e Vitoria. La candidatura lucchese era stata preparata dalla locale LudoLega assieme al Comune di Lucca, Lucca Comics & Games e Lucca Fiere e Congressi, e faceva leva anche sull’appoggio di tante istituzioni pubbliche ed enti privati, come la Camera di Commercio di Lucca, Mediaus, RoG Factory, Greebo Games, FF Field e Tecnospazio.

Il Mondiale si svolgerà dal 6 all’8 novembre, subito dopo l’edizione 2015 di Lucca Comics & Games. È previsto l’arrivo di oltre 200 squadre da tutto il mondo, in rappresentanza di numerose nazioni europee ma anche di Australia, Stati Uniti, Canada, Sudafrica, Singapore.

«L’assegnazione del Mondiale di Blood Bowl ci riempie di soddisfazione – ha dichiarato Alessandro Tambellini, sindaco di Lucca – da oltre 40 anni la nostra città si trasforma in capitale della fantasia grazie a Lucca Comics & Games, che nel 1996 lanciò il Warhammer e il Blood Bowl in Italia. Per la cittadinanza e per gli operatori turistici locali e toscani sarà un’interessante e festosa opportunità».

Blood Bowl traspone il football americano in un’ambientazione fantasy, con guerrieri umani, elfi, nani e orchi al posto dei giocatori. Creato da Jervis Johnson, apparso sul mercato nel 1986, conta fino a oggi numerose riedizioni e milioni di appassionati. Tra l’altro, nel novero dei setting immaginari in cui si svolgono le gare, c'è “Luccini”, nata dall’unione dei nomi di Lucca e Puccini.

«È il coronamento di un sogno e di un lavoro di squadra con istituzioni pubbliche ed enti privati – ha detto Nicola Giammattei, presidente della LudoLega Lucchese che ha coordinato la candidatura – ci attiveremo perché l’esperienza lucchese dei giocatori che verranno da tutto il mondo si riveli un momento indimenticabile».

«Siamo pronti a mettere a frutto l’esperienza maturata organizzando uno dei maggiori eventi europei dedicati all’intrattenimento e alla fantasia – ha commentato Emanuele Vietina, vicedirettore di Lucca Comics & Games e coordinatore dell’area Games – personalmente, dovrò anche rispolverare la mia squadra di Vichinghi con cui arrivai in finale ai Nazionali del 2005!».

  • Ci sono muri che separano ma sono stato su un muro che unisce. Goonatilleke S.
  • Ce sta Hulk come Lamù, e chi se ne va più? Francesco D.
  • Da te ritorno ogni anno mentre tu cresci senza invecchiare e io quando sto con te ritorno bambino. Giovanni Battista N.
  • La passione in migliaia di cuori. Roberta G.
  • Grazie Lucca Comics & Games per avermi fatto conoscere una mondo pieno di gioia e di fantasia. Roderick David G.
  • Sei fatta della fantasia di chi ci mette il proprio lavoro e della felicità di chi ci partecipa. Roberta M.
Newsletter