X

LOGIN BOX

Non sei registrato? Iscriviti ora!

Password dimenticata ?

Elena Vitigliano

Elena Vitagliano (elenavitagliano.com) è una fumettista italiana che vive a Londra e che al momento coopera con la casa editrice giapponese Coamix.

È stata la prima italiana (e la prima europea) a vincere il Silent Manga Audition, concorso internazionale che vede tra i suoi giudici gli autori di manga conosciuti in Italia come “Occhi di Gatto” e “Ken il guerriero”.

Cresciuta a “pane e cartoni animati giapponesi”, ha sviluppato un grande interesse per la cultura nipponica che l’hanno portata a conseguire una laurea in Lingua e civiltà orientali e a vivere un anno a Tokyo, fra studio e lavoro. Passo dopo passo, la sua passione per il manga e la sua dedizione a quest’arte la hanno condotta a numerosi successi internazionali: nel 2011 vince il Manga Jiman (concorso organizzato dall’ambasciata giapponese a Londra), il Comix4Equality nel 2013 e a cavallo tra il 2017 e il 2018 si classifica prima nell’ottava edizione del già citato Silent Manga Audition.

Occasionalmente, scrive articoli su manga e anime e, fino ad alcuni anni fa, conduceva anche un programma radiofonico quotidiano su Anime Web Radio.

Infine è anche conosciuta per i suoi richiestissimi “ritratti-manga”, in cui ritrae una persona, appunto, come se fosse un personaggio manga. Al termine delle conferenze in cui Elena sarà presente, sarà possibile sia ordinare questi ritratti manga personalizzati che acquistare le ultime copie dela sua raccolta di storie silent in edizione limitata, intitolata "Shushhh!".

Eventi correlati

Elena Vitigliano
  • Ci sono muri che separano ma sono stato su un muro che unisce. Goonatilleke S.
  • Ce sta Hulk come Lamù, e chi se ne va più? Francesco D.
  • Da te ritorno ogni anno mentre tu cresci senza invecchiare e io quando sto con te ritorno bambino. Giovanni Battista N.
  • La passione in migliaia di cuori. Roberta G.
  • Grazie Lucca Comics & Games per avermi fatto conoscere una mondo pieno di gioia e di fantasia. Roderick David G.
  • Sei fatta della fantasia di chi ci mette il proprio lavoro e della felicità di chi ci partecipa. Roberta M.