X

LOGIN BOX

Non sei registrato? Iscriviti ora!

Password dimenticata ?

Artisti Olandesi e Fiamminghi

The Parade è un team di fumettisti e illustratori olandesi e fiamminghi, supportato dall'Ambasciata Olandese a Roma e dalla Fondazione Letteraria Olandese, e annovera i seguenti artisti:

Wasco è uno dei segreti meglio custoditi dei fumetti olandesi. Opera tra fumetto, illustrazione e belle arti, esplorando sempre le nuove possibilità offerte dai mezzi tecnologici. Il suo lavoro è un continuo esperimento, e il risultato sono numerosi libri e altrettante mostre. Il suo primo libro ufficiale "The Tuitel Complex" è uscito nel 2015, mentre "1000 Pinguins" è uscito quest'anno. È anche il fondatore del Pinguin Day internazionale, che si è tenuto ad Anversa (2017) e a Lucerna (2018). È un mago con il risograph, che è un duplicatore digitale per basse tirature, e conosce i suoi segreti più profondi.

Jeroen Funke (jeroenfunke.com) ha fondato il collettivo di fumetti Lamelos nel 1997 con i suoi compagni della scuola d'arte; finora hanno realizzato 200 fumetti. Nel 2018 ha iniziato il suo progetto “One Book a Month”. I suoi abbonati, in 9 paesi diversi, ricevono un libro illustrato a mano ogni mese. Le sue attività non si limitano alla carta: lavora anche con la macchina da cucire e crea fantastiche creature in cartone. Nel 2018, insieme a Tommy A., ha lanciato una nuova rivista di fumetti per bambini, “Brul!” (che significa “ruggito”), con 4 pubblicazioni all'anno. Jeroen ha la barba e ama la liquirizia e altri dolci.

Charlotte Dumortier (charlottedumortier.com) è un'illustratrice freelance che vive ad Anversa, in Belgio. Cerca di usare il suo tempo al meglio: durante il giorno realizza illustrazioni, poster, gif animate, murali e fumetti, di notte realizza serigrafie e mini-comix. È l’autrice di “Yumyum” zine, “Pleh Gurl” zine e “Big Bootyful Women” zine con la sua amica Shamisa Debroey e altri artisti internazionali. Quest'anno ha realizzato il poster e altri progetti per l'East London Comics & Arts Festival (Elcaf). È affascinata dai felici imprevisti: ama l'inaspettata bellezza degli errori di stampa.

Anne Stalinski (annestalinski.com) ama visitare un supermercato diverso ogni giorno, non per fare la spesa, ma per cercare ispirazione. Sta lavorando a una graphic novel che ha i supermercati come ambientazione. Nei suoi fumetti e nelle sue illustrazioni attinge dalla vita quotidiana, traducendo con facilità tutto ciò che vede o sente in un fumetto. Si esibisce anche durante seminari e presentazioni, illustrando quello che vede e sente. Con sua sorella Eva Stalinski ha fatto diverse riviste. Il suo debutto ufficiale fu una breve storia di un ufficiale olandese che lavorava in Libano.

Aimée de Jongh (aimeedejongh.com) ha studiato animazione a Rotterdam, Gent e Parigi, ma il suo più grande amore è sempre stato il fumetto. Dopo 6 anni come fumettista, ha realizzato la sua prima graphic novel: “The Return of the Honey Buzzard” (2014), che è diventato un successo internazionale ed è stato adattato in un film. Ha soggiornato in un campo profughi in Grecia per redigere il report “Europe’s Waiting Room” (2017). La sua seconda graphic novel, “Blossoms in Autumn” (2018) è il suo ultimo lavoro, una storia di 2 amanti che esplorano l'amore e il sesso dopo i 60 anni. Ora sta lavorando a “Days of Sand”, che narra di un fotografo durante il Grande Depressione in America.

Cesare Davolio è un illustratore e animatore residente a Rotterdam. Dopo gli studi di belle arti a Londra e Maastricht, ha sviluppato i suoi interessi per il disegno e illustrazione. Insegna all'Accademia d'arte Willem de Kooning, e crea progetti sia per il digitale e per la stampa, seguendo la sua passione nel sviluppare storie a fumetti e corte animazioni. Per Amnesty International ha lavorato ad animazioni su El Salvador e Myanmar. Recentemente ha curato la regia di “Human Slaughterhouse”, che ha partecipato ad Annecy Animation Festival in Francia. Ha un debole per il gelato.

Eventi correlati

Artisti Olandesi e Fiamminghi
  • Ci sono muri che separano ma sono stato su un muro che unisce. Goonatilleke S.
  • Ce sta Hulk come Lamù, e chi se ne va più? Francesco D.
  • Da te ritorno ogni anno mentre tu cresci senza invecchiare e io quando sto con te ritorno bambino. Giovanni Battista N.
  • La passione in migliaia di cuori. Roberta G.
  • Grazie Lucca Comics & Games per avermi fatto conoscere una mondo pieno di gioia e di fantasia. Roderick David G.
  • Sei fatta della fantasia di chi ci mette il proprio lavoro e della felicità di chi ci partecipa. Roberta M.