Urushi

Il gruppo Urushi di puro e sanguigno J-rock fonde la tradizione dello shamisen con i suoni moderni di chitarra, basso, batteria e tastiere, portando fuori dal Giappone le sonorità locali. La band è composta da Keisho Ohno allo shamisen, Kazunori Koga alla chitarra, Mamoru Motooka alle tastiere, Tsunetaka Takahashi al basso e Akira Kobayashi alla batteria.

Nato a Niigata, il leader Keisho Ohno ha iniziato a praticare l’arte dello shamisen tsugaru fin da bambino. Questo è uno strumento musicale cinese, diffuso nell’epoca Edo in tutto il Giappone, in particolare al nord, in una zona chiamata Tsugaru. Pesa 7 chili ed è estremamente delicato: ha 3 corde che si allungano o riducono a seconda della temperatura ambientale.

Il suo stile originale e contemporaneo di suonare lo strumento reinventa la tradizione pur rispettandola. Ne consegue un suono fresco e unico, apprezzato da persone di tutte le età, energico ma rilassante, da ascoltare nei CD incisi dalla band ma soprattutto dal vivo, dove la loro carica esplosiva diventa energia festosa e coinvolgente. Il loro stile molto dinamico ricorda a tratti il jazz o il rock più che la musica tradizionale.

Tra le sue collaborazioni, oltre a quella con i K-ble Jungle, la band vanta esperienze con uno dei più grandi registi giapponesi, Haruo Mizuno, al progetto Siberian Express 4. Keisho ha anche suonato alla cerimonia ufficiale dei mondiali di calcio in Sud Africa.

  • Ci sono muri che separano ma sono stato su un muro che unisce. Goonatilleke S.
  • Ce sta Hulk come Lamù, e chi se ne va più? Francesco D.
  • Da te ritorno ogni anno mentre tu cresci senza invecchiare e io quando sto con te ritorno bambino. Giovanni Battista N.
  • La passione in migliaia di cuori. Roberta G.
  • Grazie Lucca Comics & Games per avermi fatto conoscere una mondo pieno di gioia e di fantasia. Roderick David G.
  • Sei fatta della fantasia di chi ci mette il proprio lavoro e della felicità di chi ci partecipa. Roberta M.