Takarabune

Nel 1995 viene fondato il gruppo Takarabune di danzatori awa odori di Tukushima, dove è nata questa danza tradizionale e nel 2012 è diventato l’unico con danzatori professionisti. Per quanto lo stile si basi su questa danza, il gruppo intrattiene grazie al suo approccio legato alla modernità.

Dal 2014, con il suo tour mondiale, cresce costantemente: ora conta 250 spettacoli all’anno e viene invitato ai maggiori festival del mondo tra cui il Japan Expo di Parigi, a cui partecipano da 4 anni consecutivi. Il gruppo ha portato il proprio spettacolo solista anche fuori dai festival a New York. In 4 anni si è esibito in 18 città diverse in tutto il mondo. Per il 2017 sono in programma spettacoli in 13 città di 8 nazioni diverse, tra cui per la prima volta l’Italia.

In Giappone il gruppo è stato ospite di festival importanti come “Sugoi mamemaki”, “After party della riunione Davos”, “Moshi moshi Nippon FESTIVAL”, “Awa Fes”, “TEDxUTokyo” con spettacoli che hanno sempre vantato un gran successo di pubblico.

Nel dicembre 2014 Takarabune ha partecipato alla pubblicità televisiva “Nihon no wakasa ga sekai o kaeru” per promuovere la cultura giapponese attraverso il contest “My Japan Award 2014” e ha ottenuto il premio “Yanai Michihiko”. Il gruppo ha anche preso parte a programmi televisivi come “Niji iro jiin” della Fuji TV, “Nepu & Imoto no sekai banzuke” di Nihon TV, “You wa nani shini Nihon e” di Terebi Tokyo. Nel 2017 ha partecipato alla pubblicità di “Mitsuya cider” di Asahi insieme a famosi attori giapponesi come Masami Nagasawa, Takeshi Kitano, Dean Fujioka. Recentemente ha anche collaborato col DJ giapponese Daishi Dance.

  • Non sarai mai solo una fiera per me, sarai sempre il mio mondo. Lucca, apoteosi delle mie passioni. Angelo Agostini.
  • Girandola di emozioni, nuovi amici in un caldo abbraccio di folla festosa, carnevale dell'anima. Carlo Stuto.
  • Lucca, sei il fumetto che amo. Giuseppe Bennardo.
  • Ogni anno a Lucca le parole sono nuvole sulle labbra, qui vive ogni cosa che puoi immaginare. Alessandro Cecchinelli.
  • Lucca, da te ritorno ogni anno mentre tu cresci senza invecchiare e io quando sto con te torno bambino. Giovanni Battista Novaro.
  • Che cosa sono l’amore e l’intelletto se non i sentimenti che spingono l'essere umano a seguire le proprie passioni? Lucca Comics & Games è l’anello di congiunzione perfetto tra due quesiti eternamente in lotta. Juri Tirabassi.
  • Lucca Comics & Games è il posto perfetto per liberare un sogno chiuso nel cassetto. David Gusso.
  • La china che scorre tra le vie di Lucca realizza i nostri sogni. Francesco Tamburini.
  • Lucca, sei gioia e dolore, corse, attese, ritardi, freddo e caldo, sorrisi e lacrime, ritrovi e addii, colori e ricordi indelebili. Roberta Giancotti.
  • Quando senti di trovarti nel posto giusto al momento giusto, quando chiunque può brillare senza paura, sai di essere a Lucca Comics & Games. Giordano Cruciani.
Newsletter