Bill Slavicsek

Bill Slavicsek nasce e cresce a New York; come molti suoi coetanei si appassiona ai fumetti, soprattutto Marvel, al genere horror e alla fantascienza. Nel 1977 scopre “Dungeons & Dragons” e, dopo un breve esordio come giornalista, viene assunto dalla West End Games come supervisore e responsabile editoriale della linea “Star Wars”.

Durante questi anni amplia e aggiunge particolari al mondo di “Star Wars”, molti dei quali saranno poi integrati nell'universo ufficiale della saga dalla stessa Lucasfilm: Hammer Head diventa un Itoriano, Bib Fortuna un Twi’lek e Greedo un Rodiano ed è Bill stesso a spiegare per la prima volta come funziona una spada laser.

Per la WEG sviluppa, con Greg Gorden, il gioco di ruolo “TORG”, mentre per la TSR si dedica alla revisione del set base di “Dark Sun” e alla produzione di “Nightmare Lands” per “Ravenloft”. Per “Planescape”, una delle sue ambientazioni preferite, scrive le avventure “The Deva Spark” e  “Harbinger House”.

Durante quegli anni dà vita a una delle sue opere più colossali: “A Guide to the Star War Universe”. Si occupa inoltre, assieme a diversi collaboratori, anche dello sviluppo della 3a edizione di “Dungeons & Dragons”, di “Eberron” e della nuova edizione del gioco di ruolo di “Guerre Stellari”.

Nel 2015 riunisce il team che si occuperà dello sviluppo della 4a edizione di “D&D” e attualmente è impegnato anche nel mondo dei videogiochi con la Zenimax Online Studios, in particolare per “Elder Scrolls Online”.

Bill Slavicsek arriva per la prima volta a Lucca grazie alla collaborazione con Mondiversi, è sarà il padrino del torneo “D&D Classico” giunto alla sua undicesima edizione; inoltre parteciperà alle attività celebrative per il quarantennale di “Star Wars”.

Eventi correlati

Bill Slavicsek
  • È come festeggiare il compleanno e Natale insieme, non me ne perdo neanche una. Silvy.
  • Una volta entrata tra le sue mura il resto del mondo scompare, e rimangono solo divertimento, entusiasmo e tanta voglia che la giornata non finisca mai! Milena.
  • Una volta all'anno a Lucca ci sono centinaia di persone che condividono i loro sogni ad occhi aperti. Elisa.
  • Lucca è come un'avventura. A partire dalla vigilia spesa pianificando con i tuoi amici, fino a quando ti abbandoni sul sedile del treno ed esulti: anche quest'anno ce l'ho fatta! Ettore.
  • Lucca è bere rum con Jack Sparrow, fare quattro risate con Joker e fumare funghetti con Super Mario a bordo della DeLorean. Serena.
  • Il posto dove tutti possono diventare eroi per un giorno. Simone.