Delebile

Delebile, nato a Bologna come piccola etichetta indipendente e divenuto associazione culturale nel 2016, si occupa dal marzo del 2010 di pubblicare e promuovere il lavoro di giovani artisti italiani e internazionali.

Ad oggi, ha all’attivo nove raccolte antologiche di racconti brevi a fumetti e otto volumi monografici, insieme a diversi altri progetti paralleli di microeditoria. Dal 2012 Delebile è anche laboratorio serigrafico.

“Zambesi” di Paolo Cattaneo e Fabio Tonetto è un racconto breve dalle atmosfere surreali e anni ’90 del disagio adolescenziale di Paolo all’incontro del mondo di Fabio.

 

Novità in mostra
“Diana e la lingua robotica” (15x21, 72 pp. a colori) di Carolyn Nowak. In un futuro prossimo e accogliente, Diana compra Harbor, un androide da compagnia programmato come perfetto amante, amico e confidente, per superare la difficile rottura con il suo ex.

 

 

Contatti:

 

 

 

  • Ci sono muri che separano ma sono stato su un muro che unisce. Goonatilleke S.
  • Ce sta Hulk come Lamù, e chi se ne va più? Francesco D.
  • Da te ritorno ogni anno mentre tu cresci senza invecchiare e io quando sto con te ritorno bambino. Giovanni Battista N.
  • La passione in migliaia di cuori. Roberta G.
  • Grazie Lucca Comics & Games per avermi fatto conoscere una mondo pieno di gioia e di fantasia. Roderick David G.
  • Sei fatta della fantasia di chi ci mette il proprio lavoro e della felicità di chi ci partecipa. Roberta M.