• Comune di Lucca
  • Con il patrocinio di: Regione Toscana, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Comune di Lucca
  • Festival: dal 28/10 al 01/11 - Mostre: dal 15/10 al 01/11

La valenza educativa del gioco: mettiamoci in gioco!

Sabato 29 Ottobre, ore 11:30-13:30

POSTI DISPONIBILI ESAURITI - ACCETTAZIONE SOLO IN LISTA D'ATTESA

Quando si parla di gioco si pensa a “perdita di tempo”, è proprio così?

Quali sono le potenzialità del gioco in ambito educativo?

Il gioco è solo per l’infanzia o anche per tutte le altre età della vita?

Queste sono alcune domande che emergono, molto spesso, in dibattiti che riguardano il mondo ludicoeducativo.

Si cercherà di valorizzare il potere del gioco nell’apprendimento, non solo dal punto di vista “didattico” ma anche valorizzando come si possa arrivare a conoscere maggiormente chi si “mette in gioco”.

La modalità sarà “imparare facendo” attraverso una parte iniziale frontale e una parte di condivisione “attiva” attraverso attività ludiche.

Seminario a numero chiuso ed accesso gratuito, è necessaria l'iscrizione: ai partecipanti é richiesto unicamente l'acquisto del biglietto d'ingresso ai padiglioni per il giorno dell'incontro.

LE ISCRIZIONI AI SEMINARI SONO CHIUSE - ARRIVEDERCI AL 2017!

Seminario tenuto da:

Matteo Adamoli progettista di strategie per la ricerca, la formazione e la comunicazione strategica utilizzando il metodo e gli strumenti della ricerca-azione. Docente universitario di Tecnologie dell’Educazione e di Pedagogia della comunicazione presso lo IUSVE e consulente aziendale per attività comunicative volte alla progettazione e all’uso strategico, narrativo e sociale dei media.
Ideatore del format creativo Bookasface.

Carlo Meneghetti è docente di Teologia della Comunicazione presso lo IUSVE di Mestre e di Verona, media educator, appassionato del mondo fantasy legato alla religione e al sacro.
Ha pubblicato Animazione (2009), IRC e Media Education (2014), Basta un clic (2014), Elementi di Teologia della Comunicazione (2015), Narnia, La teologia fuori dall’armadio -A cura di A.Carriero- (2016).

  • Non sarai mai solo una fiera per me, sarai sempre il mio mondo. Lucca, apoteosi delle mie passioni. Angelo Agostini.
  • Girandola di emozioni, nuovi amici in un caldo abbraccio di folla festosa, carnevale dell'anima. Carlo Stuto.
  • Lucca, sei il fumetto che amo. Giuseppe Bennardo.
  • Ogni anno a Lucca le parole sono nuvole sulle labbra, qui vive ogni cosa che puoi immaginare. Alessandro Cecchinelli.
  • Lucca, da te ritorno ogni anno mentre tu cresci senza invecchiare e io quando sto con te torno bambino. Giovanni Battista Novaro.
  • Che cosa sono l’amore e l’intelletto se non i sentimenti che spingono l'essere umano a seguire le proprie passioni? Lucca Comics & Games è l’anello di congiunzione perfetto tra due quesiti eternamente in lotta. Juri Tirabassi.
  • Lucca Comics & Games è il posto perfetto per liberare un sogno chiuso nel cassetto. David Gusso.
  • La china che scorre tra le vie di Lucca realizza i nostri sogni. Francesco Tamburini.
  • Lucca, sei gioia e dolore, corse, attese, ritardi, freddo e caldo, sorrisi e lacrime, ritrovi e addii, colori e ricordi indelebili. Roberta Giancotti.
  • Quando senti di trovarti nel posto giusto al momento giusto, quando chiunque può brillare senza paura, sai di essere a Lucca Comics & Games. Giordano Cruciani.