• Comune di Lucca
  • Provincia di Lucca
  • Con il patrocinio di: Regione Toscana, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Festival: dal 31/10 al 03/11 - Mostre: dal 19/10 al 03/11

Paper Toy Enjoy

 

Sono colorati, sono divertenti, hanno mille forme diverse, provengono dal lontano oriente e sono di... carta! Stiamo parlando dei "paper toy", evoluzione degli origami (dal giapponese, ori piegare e kami carta, ovvero l’arte di piegare la carta) da cui prendono l'origine dei materiali (la carta appunto) e che, come gli origami, è possibile declinare in mille forme e dimensioni diverse. Basta un foglio di carta e tanta fantasia per realizzare piccole opere d'arte da esporre, divertenti ed originali soprammobili o personaggi con cui giocare in mille modi diversi!

In questa occasione speciale potrete ammirare tanti “giocattoli di carta” ispirati ai più famosi eroi del mondo del fumetto, dell'animazione e dei games. Partecipando ai workshop con Ivan Ricci e Massimo Mattarelli i più piccoli avranno, inoltre, la possibilità di divertirsi imparando a costruire un paper toy da portare a casa! Tutti i giorni nel padiglione Lucca Junior.

Mostra a cura di Ivan Ricci e Massimo Mattarelli

  • Luogo: Padiglione Lucca Junior
  • Data: dal 31 ottobre al 3 novembre
  • Orari: ore 9.00 - 19.00
  • Ingresso con biglietto Lucca Comics & Games

[immagini: Kikoo the Monkey King design by Ivan Ricci
Jagannatha Original Version - Based on 3eyedbear template by Maarten Janssens design by Ivan Ricci]


 

 

  • Ci sono muri che separano ma sono stato su un muro che unisce. Goonatilleke S.
  • Ce sta Hulk come Lamù, e chi se ne va più? Francesco D.
  • Da te ritorno ogni anno mentre tu cresci senza invecchiare e io quando sto con te ritorno bambino. Giovanni Battista N.
  • La passione in migliaia di cuori. Roberta G.
  • Grazie Lucca Comics & Games per avermi fatto conoscere una mondo pieno di gioia e di fantasia. Roderick David G.
  • Sei fatta della fantasia di chi ci mette il proprio lavoro e della felicità di chi ci partecipa. Roberta M.