• Comune di Lucca
  • Con il patrocinio di: Regione Toscana, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Comune di Lucca
  • Festival: dal 28/10 al 01/11 - Mostre: dal 15/10 al 01/11

Lucha Libre

“Lucha Libre” è una rivista autoprodotta d’illustrazione e narrativa critica creata nel 2012, un magazine contenitore in cui si animano riflessioni incrociate tra cinema, letteratura, teatro e fumetto. Ogni numero della rivista è pensato con due lati di lettura, due linguaggi differenti e un unico filo conduttore.

“Lucha Libre” è anche un contenitore che promuove lavori legati al mondo dell’illustrazione e del fumetto realizzati dai membri del collettivo, come il progetto “Tarots” del 2015,  “The Book of Heads” (2015) e l’anteprima cartacea del webcomic “Tumorama” (2015).

“Lucha Libre” ha vinto il premio “Area Self” Gran Guinigi 2015 come miglior autoproduzione.

Novità in mostra
“Deliziose carogne”
(21x29,7, 36 pp. nn bianco e nero) di autori vari. Un artbook di copertine immaginarie, realizzate dalla redazione di “Lucha Libre” con il metodo di scrittura “cadavere squisito”. Una raccolta di sgangherati spunti visivi folli e improbabili, illustrati come fossero vere e proprie copertine di fumetti.

Contatti
Sito:
http://luchalibremag.com
Facebook: www.facebook.com/luchalibremag
Email: luchalibremag(at)gmail.com

  • Ci sono muri che separano ma sono stato su un muro che unisce. Shanaka.
  • Non sarai mai solo una fiera per me, sarai sempre il mio mondo. Angelo.
  • Da un palazzetto ad una città intera, ma il divertimento è sempre lo stesso. Paolo.
  • Auguri Comics, troverò sempre un modo per esserci! Alessandro.
  • Hai 50 anni eppure sei ogni anno più giovane. Roberta M.
  • Da Nord a Sud passando per il centro poi ti fermi a Lucca ed entri dentro. David.
  • Grazie Lucca. May you stay forever young. Francesco.
  • La completa gamma di emozioni umane racchiusa in un’unica anima, la passione in migliaia di cuori. Roberta G.
  • Grazie per avermi dato l'opportunità 2 anni fa di chiedere alla mia attuale moglie di sposarmi creando una scenetta in cosplay… Roderick.
  • Ma tutti in coro alla D’Avena, senza sforzo e senza pena, con la voce che ormai è tanta per far gli auguri ai tuoi cinquanta! Luigi.
  • Ora sono il bambino più felice del mondo. Sandro.