• Comune di Lucca
  • Con il patrocinio di: Regione Toscana, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Comune di Lucca
  • Festival: dal 28/10 al 01/11 - Mostre: dal 15/10 al 01/11

Nicola Genzianella

Nicola Genzianella nasce a Milano nel 1967 e si diploma alla Scuola del Fumetto di Milano nel 1989. Dopo esperienze in campo pubblicitario e con diverse case  editrici (Universo, De Agostini, Xenia) dal 1998 approda al “Giornalino” (San Paolo) con la serie “Jobhel”, a cui faranno seguito le storie di Giovanni XXIII, di San Valentino e quella delle Olimpiadi Moderne.

Sempre dal ’98, lo troviamo alla Sergio Bonelli Editore sulle pagine del neonato “Dampyr”, serie per cui lavora ancora attualmente. Dal 2006 inizia anche la collaborazione con la casa editrice belga Dupuis, per cui realizza il secondo volume della serie “Bunker”.

Nell’autunno 2016 uscirà una mini-storia firmata dal coautore della saga Maurizio Colombo e attualmente sta lavorando a due libri per la belga Casterman, di prossima pubblicazione.

Con lo scrittore Pietro Gandolfi ha dato vita  alla serie autoprodotta “The Noise”, in collaborazione con l’Associazione Culturale Ora Pro Comics di Piacenza.

Contatti:

Sito: www.nicolagenzianella.com
Email: info(at)nicolagenzianella.com

  • Ci sono muri che separano ma sono stato su un muro che unisce. Shanaka.
  • Non sarai mai solo una fiera per me, sarai sempre il mio mondo. Angelo.
  • Da un palazzetto ad una città intera, ma il divertimento è sempre lo stesso. Paolo.
  • Auguri Comics, troverò sempre un modo per esserci! Alessandro.
  • Hai 50 anni eppure sei ogni anno più giovane. Roberta M.
  • Da Nord a Sud passando per il centro poi ti fermi a Lucca ed entri dentro. David.
  • Grazie Lucca. May you stay forever young. Francesco.
  • La completa gamma di emozioni umane racchiusa in un’unica anima, la passione in migliaia di cuori. Roberta G.
  • Grazie per avermi dato l'opportunità 2 anni fa di chiedere alla mia attuale moglie di sposarmi creando una scenetta in cosplay… Roderick.
  • Ma tutti in coro alla D’Avena, senza sforzo e senza pena, con la voce che ormai è tanta per far gli auguri ai tuoi cinquanta! Luigi.
  • Ora sono il bambino più felice del mondo. Sandro.